Contattaci: +39 02 55186649 - 02 7492085
E-mail: info@organismodivigilanza.com

ISO 9001 e ODV


La ISO 9001 è la norma internazionale più diffusa sui sistemi di gestione. Lo standard definisce requisiti “verificabili” e quindi può essere utilizzata per finalità contrattuali inclusa la certificazione. Ha come obiettivi la realizzazione di prodotti e servizi conformi alle disposizioni di legge o alle richieste del cliente/committente, oltre al miglioramento continuo ed alla soddisfazione del cliente.

È una norma focalizzata sulla produzione o erogazione dei servizi, contrariamente a quanto spesso comunicato non comporta aspetti di efficienza dei processi o aspetti di finanza, molto importante nella sua struttura è l’approccio per processi ed attività ed il loro controllo e monitoraggio. È un documento protetto da copyright e adottato a livello europeo e nazionale dai rispettivi enti normatori (CEN ed UNI).

È talvolta richiamata in disposizioni di legge come presunzione di conformità, per esempio nel settore delle marcature CE. È una norma essenziale per l’organismo di vigilanza per la prevenzione dei reati contro l’industria ed il commercio e per molte altre aree di rischio come la ricettazione o la relazione con la PA (in quanto prevede anche il controllo degli acquisti e la gestione degli aspetti commerciali e di offerta).

È una norma essenziale anche per il controllo della catena di fornitura e quindi anche gli aspetti di “concorso”. La norma presenta anche degli aspetti di buone pratiche come per esempio quelle relative alla gestione ed identificazione della documentazione e delle registrazioni, che sono sempre abbondanti.

È uno standard sicuramente da raccomandare come applicazione ad ogni organizzazione anche come semplice approccio o buona pratica perché controlla i tre processi principali di ogni azienda (acquisto, produzione e vendita) e permette di essere integrata benissimo dalle procedure o dai protocolli 231. In alcuni settori è declinata in norme specifiche come la ISO 13485 per i dispositivi medici o la ISO 22000 per il settore alimentare.

SB - agosto 2012

News:

  • 31/08/2020

    Aggiornamento: nuovi reati presupposto nel Decreto legislativo 231

    Forte impatto sul diritto penale d'impresa, soprattutto con riferimento alle fattispecie di reati tributari e di reati contro la pubblica amministrazione
  • 11/05/2020

    La nuova circolare 231 di Audit in Italy

    Il nostro servizio di aggiornamento esclusivo per clienti, contatti e collaboratori Audit in Italy, area compliance-Decreto Legislativo 231 del 2001.
  • 21/01/2020

    I reati tributari nel Decreto 231: ci siamo!

    I “reati fiscali” creano responsabilità penale di impresa
  • Archivio