Contattaci: +39 02 55186649 - 02 7492085
E-mail: info@organismodivigilanza.com

Salute e Sicurezza: MOG e nuove Procedure semplificate per le PMI


Tali procedure sono state recepite con decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali 13 febbraio 2014 e rese operative con il Comunicato “Recepimento delle procedure semplificate per l'adozione e la efficace attuazione dei modelli di organizzazione e gestione della sicurezza nelle piccole e medie imprese”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.45 del 24 febbraio 2014.

Per Modello di Organizzazione e di Gestione della salute e sicurezza sul lavoro (MOG) si intende un sistema organizzativo aziendale finalizzato a garantire il raggiungimento degli obiettivi di salute e sicurezza, attraverso la riduzione del tasso infortunistico e dei costi necessari per gli apprestamenti di salute e sicurezza.

Si precisa che l’efficace attuazione del MOG previene, in capo alle imprese, le conseguenze dei reati previsti dall'art. 25-septies del D.Lgs. n. 231/2001, recante la disciplina della responsabilità amministrativa in capo alle stesse: infatti, in caso di omicidio colposo e lesioni colpose gravi o gravissime, commessi con violazione delle norme antinfortunistiche e sulla tutela dell'igiene e della salute sul lavoro, in relazione ai delitti di cui agli articoli 589 e 590, terzo comma, del codice penale, l’impresa può essere soggetta a gravose sanzioni (pecuniarie e interdittive).

Un MOG, idoneo ad avere valore esimente della responsabilità amministrativa delle imprese deve essere adottato ed efficacemente attuato e deve assicurare il rispetto degli obblighi giuridici di legge relativi a:

  • standard tecnico-strutturali di legge (attrezzature, impianti, luoghi di lavoro, agenti chimici, fisici e biologici);
  • attività di valutazione dei rischi e di predisposizione delle misure di prevenzione e protezione conseguenti;
  • attività di natura organizzativa (emergenze, primo soccorso, gestione degli appalti, riunioni periodiche di sicurezza, consultazioni dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza);
  • attività di sorveglianza sanitaria;
  • attività di informazione e formazione dei lavoratori;
  • attività di vigilanza con riferimento al rispetto delle procedure e delle istruzioni di lavoro in sicurezza da parte dei lavoratori;
  • acquisizione di documentazioni e certificazioni obbligatorie di legge;
  • periodiche verifiche dell’applicazione e dell’efficacia delle procedure adottate.

Un MOG definito seguendo le Linee guida UNI-INAIL per un sistema di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) del 28 settembre 2001 o il British Standard OHSAS 18001:2007 si presume conforme ai requisiti di legge.

Con la pubblicazione in GU operative le procedure semplificate

Al fine di fornire alle piccole e medie imprese, (le c.d. PMI, quali definite dalla Raccomandazione della Commissione Europea 361/2003/CE del 6 maggio 2003 e dal decreto del Ministero Attività Produttive del 18 aprile 2005), che decidano di adottare un MOG, la Commissione Consultiva Permanente per la salute e sicurezza sul lavoro, nella seduta del 27 novembre 2013, ha approvato le procedure semplificate per la adozione e la efficace attuazione dei modelli di organizzazione e gestione della sicurezza.

Tali procedure sono state recepite con decreto del Ministero del lavoro e delle politiche sociali 13 febbraio 2014 e rese operative con il Comunicato “Recepimento delle procedure semplificate per l'adozione e la efficace attuazione dei modelli di organizzazione e gestione della sicurezza nelle piccole e medie imprese”, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.45 del 24 febbraio 2014.

Le procedure semplificate si compongono di un documento di istruzioni e di una modulistica, che può essere modificata e integrata da parte delle stesse PMI a seconda della complessità tecnico organizzativa della struttura aziendale. In particolare il MOG nelle PMI deve essere redatto, attuato e reso efficace dal Datore di Lavoro (quale definito dal D.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i.), come Organo Dirigente previsto dal D.Lgs. n. 231/2001.

Sul sito istituzionale del Ministero del Lavoro (www.lavoro.gov.it) è possibile scaricare liberamente la modulistica delle nuove procedure semplificate per l’adozione del MOG nelle PMI.

La Redazione 

Marzo 2014

News:

  • 31/08/2020

    Aggiornamento: nuovi reati presupposto nel Decreto legislativo 231

    Forte impatto sul diritto penale d'impresa, soprattutto con riferimento alle fattispecie di reati tributari e di reati contro la pubblica amministrazione
  • 11/05/2020

    La nuova circolare 231 di Audit in Italy

    Il nostro servizio di aggiornamento esclusivo per clienti, contatti e collaboratori Audit in Italy, area compliance-Decreto Legislativo 231 del 2001.
  • 21/01/2020

    I reati tributari nel Decreto 231: ci siamo!

    I “reati fiscali” creano responsabilità penale di impresa
  • Archivio